Mat Work

Il metodo pilates include una versione dei suoi principi applicati al “lavoro svolto sul tappetino“. Da qui il nome di “work on the mattress” e la contrazione “mat work”.

Gli esercizi di questa particolare disciplina coinvolgono tutta la muscolatura, mantenendo la coordinazione e l’elasticità di gruppi muscolari che, per un motivo o per un altro, non vengono usati in modo corretto.

I movimenti del mat work sono da considerarsi come compendio al lavoro svolto in generale, indipendentemente da quello che viene fatto sul materassino.

I benefici del pilates mat work sono tanti:

  • addominali allungati che appiattiscono il ventre
  • tonicità dei muscoli degli arti
  • postura corretta

E’ inolre molto indicato alle persone che hanno spesso mal di schiena.

ORARI:

Lunedì dalle 12:10 alle 13:00 con Fabrizio
Mercoledì dalle 12:10 alle 13:00 con Fabrizio
Giovedì dalle 12:10 alle 13:00 con Fabrizio
Sabato dalle 11:10 alle 12:00 con Fabrizio

Nuoto Aurelia organizza le sedute di Pilates mat work nell’ambito dell’attività libera. Chiunque volesse partecipare non deve fare altro che scegliere una modalità di pagamento tra:

Tesserino 6 ingressi (valido 45 giorni)
Abbonamento mensile
Abbonamento stagionale in 2 rate
Abbonamento stagionale
Ingressi singoli

Non ci sono costi di iscrizione di nessuno tipo. Tutte le soluzioni danno inoltre il diritto ad usufruire della palestra e della piscina dal lunedì alla domenica, rispettando gli orari di apertura al pubblico dell’impianto. Sono previsti sconti nel caso di seconda attività o di secondo familiare già iscritto.

Occorre inoltre presentare in segreteria un certificato medico per l’attività non agonistica in corso di validità e compilare il modulo di adesione.

E’ importante accedere alla palestra con delle scarpe da ginnastica che non siano le stesse scarpe utilizzate per camminare in strada o che comunque vengano utilizzate in altri contesti estranei alla palestra. Gli spogliatoi per la palestra sono distinti da quelli della piscina ed è opportuno non lasciare i propri indumenti o la borsa negli spogliatoi della piscina se non si è iscritti ad alcuna attività in vasca o se lo si è, ma non s’intende entrare successivamente in acqua.

bodysculpture